RELAZIONI AFFETTIVE


Gli opposti si compensano. Non si attraggono. L'uno manifesta in modo positivo le carenze dell'altro, donandogliele, in modo da portare una sorta di "equilibrio". Ma nel tempo le differenze tra gli opposti si evidenziano maggiormente, i solchi diventano più profondi, e gli opposti, così diversi tra loro, non riescono a compensarsi più, essendosi distanziati troppo.

A meno che entrambi non lavorino su se stessi, e sulla coppia!

Il simile attrae il simile. Similia similibus curantur (assioma dell'omeopatia). Il simile "cura" il simile.

Anche gli animali, iniziano a diventare simili ai loro proprietari, perché li amano, e così gli assomigliano.

Si diventa simili a ciò che si ama. Allora, amandosi, il simile diventa sempre più simile. E così la relazione guarisce, anziché dividere. Allora il Due può diventare Uno, fondendosi.

Allora è l'Amore che guarisce la Vita. Allora anche l'Universo festeggia l'Amore.

[1 + 1 = 1]

41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti