top of page

Un dono per Voi: Il Rito della Celebrazione del Solstizio d'Estate 2022


Infondo alla pagina, alla fine dell'articolo, trovate il tasto che vi porta alla sezione di Meditazione del Sito, dove potrete ascoltare il Rituale e celebrarlo insieme a noi.


«L’atmosfera dell’estate è segnata da una possente musicalità. La terra si apre all’universo e nelle notti calde il firmamento si dispiega in tutta la sua bellezza, per questo motivo l’orecchio spirituale si fa più sensibile alla “musica dellesfere”, ai rapporti armonici che vibrano nell’immensità. La musica terrena, l’arte musicale degli uomini, è un riflesso di questa sublime armonia; godendo della musica, della melodia, gli uomini traggono una gioia motivata dal fatto che l’armonia musicale favorisce l’unione tra l’anima individuale e il cosmo»

Ruldolf Steiner



Eccoci al solstizio estivo: il sole è giunto al culmine del suo percorso annuale apparente e, per un attimo senza tempo, si arresta.

In quel bagliore, sulla vetta del ciclo, spingiamo lo sguardo ad abbracciare altre vette passate e future che in questa si sintetizzano…


Il Solstizio d’Estate è un momento di festa, celebrazione, ringraziamento e preparazione al grande “raccolto” che ci sarà nel corso dell’estate. Ricordate che è un momento di celebrazione e “connessione” e non di desiderio, quindi non è fatta per “chiedere” nulla all’Universo, alla Natura, a Dio, agli Angeli, alle Guide Spirituali, ecc.


Per chi ha il privilegio di vivere a contatto con la Natura, in questo periodo dell'anno, le Lucciole offrono in dono all'osservatore che sa ancora stupirsi, uno spettacolo di alchimia e trasformazione. Un piccolo animale è in grado di emettere luce. Può illuminare la notte!





Così accade sui piani sottili anche agli esseri umani, la forza ascendente solare che aumenta in questi giorni, fino al culmine del 24 giugno (nella notte di San Giovanni) è in grado di rendere radiante e luminoso il corpo emozionale-astrale. Le persone spiritualmente orientate avvertono questo delicato momento di passaggio come un'intensificazione del loro desiderio di "trovare la propria missione" e "radicarsi nel luogo giusto, per operare la giusta cosa".


Il Solstizio d'Estate non è una celebrazione che avviene al nostro interno. Non è intimo e speciale ,magico, mistico e interiore come il Solstizio d'Inverno.

Tutta la Natura lo celebra, poiché ogni Cristallo nelle profondità della terra, ogni albero e ogni pianta e persino gli animali, percepiscono l'innalzamento della frequenza dato dall'Irradiazione della Luce che tocca il suo apice proprio il 21!


Per questo motivo è importante stare a contatto con la Natura, specie con gli Alberi, poiché grazie alla loro funzione di Antenne Cosmiche, ci conducono dalla Terra al Cielo. E inoltre canalizzano Forze Cosmiche che dal Cielo scendono sulla Terra e ce le distribuiscono nei nostri corpi sottili.

Ricaricano di vitalità il nostro corpo aurico attraverso il loro campo bioenergetico verde. Ci aiutano ad ossigenare il sangue. Placano le nostre emozioni negative. Ci schermano dalle basse frequenze nocive delle antenne dei cellulari e televisione.



Ecco alcuni nostri suggerimenti interni ed esterni per Celebrare questo giorno:


- Celebriamo la Luce, il Sole, la nostra Luce e la Luce dell’Anima, la Luce del Sole eterico e fisico. E' tempo in cui possiamo ricevere il massimo della potenza solare: la mistica forza che unisce cielo e terra è ora più forte.


- I cristalli possono essere potentemente caricati al solstizio, mettili nell’acqua prima e poi esposti alla Luce.


- Creiamo dei mazzi di erbe officinali, uno da mettere sotto il cuscino, con lavanda e iperico, per propiziare i sogni divinatori, e po raccogliamo ruta, verbena, salvia, timo, rosmarino, maggiorana, elicrisio da donare al Fuoco, che oggi sarà acceso, anche un piccolo falò andrà benissimo.


- Il fuoco viene simboleggiato dai falò accesi un po' ovunque in Europa nella notte solstiziale. Sono simboli solari e accenderli significa rafforzare l'energia dell'astro che d'ora in avanti va declinando.


- La pianta sacra del solstizio d'estate è l'iperico, il suo nome greco hyperikon significa appunto "proteggere" o "sconfiggere un'apparizione". L'iperico raccolto a mezzogiorno del solstizio era capace di guarire molte malattie, mentre le radici raccolte a mezzanotte cacciavano via gli spiriti maligni. Create un mazzo o più di iperico e poi appendetelo sulle porte per proteggere le abitazioni dagli spiritelli dispettosi.


- Sintonizzatevi con il saluto di oggi “Salute a te Sole nel giorno del tuo trionfo!" Sentiamo l'energia solare che pervade il mondo. E ringraziamo, danziamo e celebriamo.


- Ringraziate, tutti quelli che ringraziano per quello che già possiedono, otterranno lo stesso e ancor di più di ciò che è stato dato loro. E quelli che lo condividono anche, ne otterranno il doppio del doppio!







Qui di seguito il tasto che vi porta al Rituale del Solstizio d'estate, un nostro dono per la nostra community!





Un abbraccio ricolmo di Luce,

Federica e Andrea




1.954 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page