top of page

Crisi in Israele: indagine esoterica

Cari amici, membri e lettori,

Il 7 Ottobre, quando Hamas ha lanciato un mortale attacco ad Israele, Marte si trovava alla fine della Bilancia e si preparava per entrare nel suo Segno preminente: Lo Scorpione.

Ricordiamo che in Astrologia Esoterica lo Scorpione è il portatore della crisi per eccellenza, e Marte, in quanto suo governatore (sia personale che transpersonale) attiva questa crisi e questa battaglia dell’Io inferiore.

Ora il Medio Oriente vacilla sul bordo di un più esteso e grave conflitto, mentre Marte è stabile nel Segno dello Scorpione e vi rimarrà per le prossime sei settimane, fino a circa il 22 Novembre dove, entrando in Sagittario potremmo ben sperare in una netta diminuzione della tensione globale.

Ci troviamo nel mese della Bilancia, e risuona forte il suo motto esoterico: “Scelgo la Via che passa tra le due grandi linee di forza”. Bilancia, segno di 3° Raggio per eccellenza, ci invita ad usare la mente, l’intelletto, il sano discernimento, ed a schierarci subito, senza indugio e dubbi, nella via conciliante che passa in mezzo: dialogo, confronto, pace, stabilità.


Tuttavia questa frequenza, come sempre accade, è accessibile solo alle persone evolute, o quelle che lavorano su di sé, mentre la massa vive la tipica paralisi bilancina sul piano personale, la tensione crescente e soprattutto il giudizio verso le oscenità.

Tradizionalmente parlando Marte-Scorpione è legato alla crudeltà e alla vendetta, alla persecuzione, al potere e alla totale spietatezza; abbiamo assistito al fatto che alcuni giovani israeliani ad un festival musicale sono caduti in un'imboscata e sono stati falciati senza pietà dai combattenti di Hamas. E ora stiamo assitendo alle più spietate efferratezze da parte dell’esercito israeliano su Gaza.

Le prossime settimane potrebbero essere molto complesse e incomprensibili per il globo nel suo insieme. Marte amplifica la vita della personalità. Plutone, il sovrano tradizionale dello Scorpione, costringe tutti a camminare sul terreno in fiamme. Questa crisi ha implicazioni globali, non solo per Israele o il Medio Oriente.

In effetti, la violenza, la brutalità, il dolore e il grido di sofferenza di milioni di persone nel mondo, ovunque esse siano, ha effetti tangibili e fisici su tutto il globo e tutta l’umanità. Il Male produce male, e ricade su tutto il globo talvolta in maniera casuale e disordinata, portando sofferenza dappertutto se non si è protetti e ben allineati alla propria anima e alle forze luminose.

Ricordiamoci che lo Scorpione è un segno di prova e di iniziazione anche per l'umanità, segno di sofferenza e dolore perché retto dal quarto raggio dell'Armonia attraverso il Conflitto, Raggio preminente dell’umanità stessa e di tutti gli uomini e donne in cammino verso il Sé.
Quando non ancora risvegliato, il mantra dello Scorpione è: “che maya fiorisca e l’inganno prevalga”. E in questo senso, la potenza di Marte si esprime in modo più basso possibile.

Come governatore esoterico dello Scorpione, lo stesso Marte, se l'individuo risponde alla frequenza più alta del pianeta, allora viene attivata una disciplina tenace e determinata che diventa un grande agente di cambiamento!
La nota chiave verso la quale l'aspirante si sforza in questa fase è: "Io sono un guerriero e dalla battaglia emergo trionfante". Che è il mantra dello Scorpione risvegliato.
Marte a questo livello è il vero guerriero spirituale pronto a combattere il sé inferiore. Lo Scorpione è un segno che governa l'iniziazione del corpo astrale, conosciuta come la Seconda Iniziazione. Il completo controllo del corpo emotivo. Il dominio delle acque.

N. Roerich, Warrior of the light


Tuttavia gli eventi che stanno accadendo sul piano collettivo mettono alla prova le più basse vibrazioni dell’umanità, quindi sul piano esteriore non possiamo aspettarci granché, mentre sul piano interiore e individuale, possiamo fare moltissimo per potrare PACE, FORZA SPIRITUALE, AMORE, DEDIZIONE nelle nostre vite.
L’ultimo dato esoterico che vogliamo far notare è che Marte è un Pianeta di 6° Raggio. Questo archetipo sta volgendo al tramonto definitivo mentre si avvicina la nuova Era (2025) e si prepara a sostituirlo l’azione più intensa del 7° Raggio che cambierà completamente la società.

Il 6° Raggio, preminente nella vecchia Era dei Pesci, ha sempre portato grande conflitto tramite le religioni.
Attualmente sono coinvolte le tre religioni abramitiche nel conflitto, tutte dolorosamente obsolete: l'ebraismo per la maggior parte degli israeliani, l'Islam per Hamas (sunnita) e Hezbollah (sciita).

Possiamo dunque assolutamente confermare che gli eventi in corso: guerra, religione, propaganda, atrocità e idealismi che si scontrano, fanno assolutamente parte del Piano già previsto di smantellamento definitivo della Vecchia Era dei Pesci. Possiamo considerare tali eventi come il colpo di coda estremamente decadente di un’Era e di un umanità vecchia che si sta disintegrando da sola.
Il maestro tibetano ha lanciato un terribile avvertimento sull’odio religioso:

“Che gli ebrei si liberino della paura è di fondamentale importanza; è altrettanto di grande importanza che essi conoscano e riconoscano il Cristo come il Messia, e quindi scoprano da soli che la religione che seguono distrugge molti dei valori più nobili; che l'ebraismo ortodosso, insieme a tutte le altre fedi, si renda conto che non vi è alcun desiderio di renderli cristiani (nel senso comune del termine), ma che tutti si muovano verso una sintesi amorosa ed eliminino i loro reciproci antagonismi e rivalità è altrettanto urgente, e questa affermazione include anche le fedi cristiane.
Che il Vaticano cessi i suoi intrighi politici, il suo sfruttamento delle masse e la sua enfasi sull’ignoranza è altrettanto importante; è imperativo che le molteplici divisioni delle chiese protestanti vengano superate.
Se nessuna di queste cose dovesse accadere, l’umanità si dirigerebbe verso una guerra di religione che farà sembrare la guerra passata [la Seconda Guerra Mondiale] un gioco da ragazzi; antagonismi e odi coinvolgeranno intere popolazioni e i politici di tutte le nazioni trarranno pieno vantaggio dalla situazione per scatenare una guerra che potrebbe rivelare la fine dell’umanità. Non esistono odi così grandi e profondi come quelli alimentati dalla religione”.
L'Esteriorizzazione della Gerarchia , Alice A. Bailey. p.545

Nell’auspicarci che nessun nuovo conflitto mondiale si possa generare, per effetto della moltitudine di uomini e donne di buona volontà presenti nel mondo che ogni giorno lavorano per innalzare la vibrazione collettiva, vogliamo concludere con le parole di Philip Lindsay, celebre astrologo esoterico:

«Israele è stato fondato dalla guerra e può essere distrutto dalla guerra. La saggezza dice che la vera soluzione per Israele è che la sua popolazione venga assimilata da tutte le nazioni.
Concentrare un terzo (7 milioni) della popolazione ebraica globale in un territorio rivendicato dalla premessa distorta di una Terra Promessa – risalente a diverse migliaia di anni fa – non fa altro che approfondire la rigidità di un ebraismo obsoleto e di un sionismo militante – l’ombra del popolo ebraico».

Noi sosteniamo attivamente la Pace Globale, il dialogo, il confronto, la mediazione, i giusti e retti rapporti.

Vi ricordiamo, specie in queste prossime sei settimane, di recitare OGNI GIORNO, la Grande Invocazione, in modo che possiate essere di beneficio all’umanità stessa, e la porta dietro cui il Male risiede, possa chiudersi.

La Grande Invocazione
Dal punto di Luce nella Mente di Dio Affluisca Luce nelle menti degli uomini. Scenda Luce sulla Terra.
Dal punto di Amore nel Cuore di Dio Affluisca Amore nei cuori degli uomini. Possa Cristo tornare sulla Terra.
Dal Centro dove il Volere di Dio è conosciuto Il Proposito guidi i piccoli voleri degli uomini; Il Proposito che i Maestri conoscono e servono.
Dal centro che viene detto il genere umano Si svolga il Piano di Amore e di Luce. E possa sigillare la porta dove il male risiede.
Che Luce, Amore e Potere ristabiliscano il Piano sulla Terra.


* Molte religioni credono in un Istruttore del Mondo o Salvatore dandogli nomi differenti come il Cristo, il Signore Maitreya, l’Imam Mahdi, il Bodhisattva e il Messia. Questi vengono usati da alcune versioni cristiane, indù, musulmane, buddiste ed ebree della Grande Invocazione.



Andrea Zurlini e Federica Ronchi

 

A Novembre, a Milano, portiamo Luce, Guarigione e Conoscenza delle leggi esoteriche attraverso il seminario: Gli Antichi Segreti di Guarigione.

Per ricevere piu informazioni scrivici una mail: casa7raggi@gmail.com








1.921 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page